01
IMG_3459
IMG_6219
IMG_6450
agriturismo piscina
giardino
girasole saturnia
girasole
girasolegarden
morellino scansano
olio oliva
pitigliano
sala colazioni
saturnia girasole
terme saturnia
terzuolo
toscana terme
toscana
vista terme saturnia

La città di Saturnia, tra agriturismo e acque termali.

 

In pochi sanno che anticamente la città di Saturnia era chiamata “Città dell’Oro” oppure “Aurinia”. Saturnia è celebre oltre che per le sue rinomate acque termali conosciute in tutto il mondo (e per l'ospitalità che offrono gli agriturismi del territorio), anche per essere la più antica città italiana. 

 

Appena giunti si può notare al centro della città di Saturnia Piazza Vittorio Veneto, dove troviamo numerose tracce storiche con iscrizioni e frammentazioni architettoniche tardo-repubblicane e imperiali; recentemente sono venuti alla luce ulteriori reperti di origine romana. Gli edifici rinvenuti nel tempo appartengono a epoche che risalgono agli etruschi, romani e tardo medio-evo. Continuando a passeggiare per Saturnia in direzione sud troviamo la chiesa di Santa Maria Maddalena (nella foto), di epoca antecedente al 1188. Una nota degna su questa chiesa è il dipinto del XV° secolo “Madonna con Bambino”, attribuito a Benvenuto di Giovanni. Scendendo poco più in basso di fianco alla chiesa troviamo la “Porta Romana” (unica delle quattro porte ad essere rimasta in piedi), edificata sotto l’Impero Romano, rimane a testimonianza del passaggio della Via Clodia. La Via Clodia era una strada definita a “corto raggio” ed era dedicata al commercio con le colonie in terre etrusche, che giungeva fino a Roma. Questa strada fu chiamata anche “via delle terme”, perché secondo molti terminava proprio a Saturnia. L’origine di questa via è a tutt’oggi sconosciuta, anche se molti studiosi concordano sul fatto che fosse stata costruita su un tracciato preesistente di origine etrusca, che andava dalle “Vie Cave”, Pitigliano, Sovana e Sorano terminando appunto a Saturnia. Già nel 225 a.c. (secondo documentazione), si può affermare che la strada era pavimentata. Un’altro edificio degno di nota che troviamo a Saturnia è la “Rocca”, edificato nel secolo XII° dagli Aldobrandeschi; appare come un’imponente struttura completamente circondata da mura “merlate”. 

 

Se volete saperne di più e visitare il museo archeologico di Saturnia, potete trovarlo in Via Italia , al centro del paese (Tel. : 0564-601550  - 0564-625342), inaugurato nel 2003 e allestito nuovamente nel 2008, è ben tenuto. 

 

 

 

I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi essenziali di questo sito. Continuando nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo, come eliminarli e il documento sul GDPR leggi la nostra e-Privacy Policy.

Ok Accetto i cookie da questo sito

Leggi